Nervi Roberto

Consulente Informatico

Windows 10 Insider Preview Build 10565 ha introdotto molte novità per gli utenti Windows, tra queste la possibilità di procedere all’attivazione del nuovo sistema da versioni precedenti di Windows.

Windows 10 Insider Preview: grosse novità

Con il rilascio della nuova Build 10565 per Windows 10, Microsoft riconferma la sua linea di pensiero che vede il proprio interesse rivolto esclusivamente al soddisfacimento dell’esperienza utente sui propri sistemi. Tra i cambiamenti apportati a Windows 10 registriamo la possibilità di cambiare i metodi di attivazione per il proprio dispositivo.

Se installate questa build di Windows 10 Insider Preview su un PC e non si attiva automaticamente, potete inserire il seriale (product key) di Windows 7, Windows 8 o Windows 8.1 usato per attivare la precedente versione di Windows sullo stesso dispositivo, così da attivare Windows

Per procedere all’inizializzazione della procedura di registrazione basta seguire il percorso:

  • Impostazioni > Aggiornamento e Sicurezza > Attivazione > “Cambia codice Product Key”

Se effettuate un’installazione di Windows 10 pulita da un supporto avviabile potete inserire il seriale delle precedenti versioni di Windows durante la configurazione

10

 

Sottolinea la stessa Microsoft. Molte altre le novità di rilievo per la nuova release build di Microsoft che vede in primo piano l’integrazione delle funzionalità messaggi, chiamate e videochiamate Skype attraverso le Universal App. Migliorato Cortana che integra una sorta di motore OCR per il riconoscimento automatico dei caratteri sulle note scritte a mano in stile e-ink. Attiva la funzione anteprima su Microsoft Edge richiamabile passando sopra la relativa scheda del browser. Inserite nuove icone e notevoli miglioramenti visuali come la title bar a fondo scuro e i nuovi miglioramenti estetici per le tile del menu Start. Presente inoltre, in ultimo, la funzione di impostazione predefinita per la stampante di sistema che per ultima ha avuto accesso al sistema.

 

La possibilità di impostare una stampante di default in base al percorso di rete è stata rimossa

 

Fa sapere Microsoft concludendo così il giro di aggiornamenti di sistema della nuova build per Windows 10.